Nuovo modello di pensionamento anticipato per pittori e gessini

Devi sapere che...

A seguito di un’intensa trattativa che ha visto protagonisti i sindacati e le rappresentanze dei datori di lavoro, il 1° gennaio 2018 entrerà in vigore il nuovo modello di pensionamento anticipato per il ramo pittura e gessatura.

In breve
In qualità di lavoratore nel ramo di pittura e gessatura puoi ridurre gradualmente il tuo orario di lavoro. Il nuovo regolamento ti consente di limitare il tuo orario di lavoro già nei 5 anni che precedono il compimento dell’età di pensionamento AVS. Nel periodo precedente al pensionamento ordinario ti sarà liquidata una rendita transitoria corrispondente al 70% del tuo salario AVS.

Se la rendita transitoria è percepita per oltre 2 anni prima del pensionamento ordinario, questa viene limitata come segue:

  • se vuoi percepire l’intera rendita transitoria nei 5 anni che precedono il compimento dell’età di pensionamento AVS ordinaria, puoi ridurre il lavoro al massimo del 40%.
  • Se vuoi percepire l’intera rendita transitoria nei 4 anni che precedono il compimento dell’età di pensionamento AVS ordinaria, puoi ridurre il lavoro al massimo del 50%.
  • Se vuoi percepire l’intera rendita transitoria nei 3 anni che precedono il compimento dell’età di pensionamento AVS ordinaria, puoi ridurre il lavoro al massimo del 66,67%.
  • Nei 2 anni che precedono il compimento dell’età di pensionamento AVS ordinaria (da 63 anni per gli uomini e da 62 anni per le donne), come pittore o gessini potrai andare in pensionamento anticipato e percepire l’intera rendita transitoria.

La rendita transitoria racchiude anche gli eventuali contributi alle relative casse pensione aziendali (previdenza per la vecchiaia del “secondo pilastro”). La rendita transitoria può essere versata anche all’estero.

Devi lavorare questa percentuale, per poter ottenere la piena rendita di transizione

Il nuovo modello è valido soltanto per i lavoratori e le lavoratrici che sottostanno al contratto collettivo di lavoro per il ramo pittura e gessatura (CCL-MPA).
Attenzione: Se sei soggetto a un contratto collettivo diverso, come ad esempio il CCL per il ramo gessatura della città di Zurigo, non puoi beneficiare del nuovo modello di pensionamento anticipato!

Da quando sarà valido il nuovo modello di pensionamento anticipato?
I primi lavoratori potranno usufruire del nuovo regolamento a partire dal 1° gennaio 2018.
Attenzione: se sei interessato al modello di pensionamento anticipato, devi fare domanda adesso! La domanda deve essere presentata almeno 6 mesi prima della data desiderata per l’inizio della prestazione, questo significa che se desideri entrare in prepensionamento il 1° gennaio 2018 dovrai inoltrare la tua domanda entro il 30 giugno 2017.

A quale età è possibile il pensionamento anticipato?
Gli uomini nanno il diritto di usufruire del nuovo modello di pensionamento anticipato dal 60° anno d’età, mentre le donne lo dal 59° anno.
Per poter usufruire del nuovo modello di pensionamento anticipato devi inoltre avere all’attivo almeno 15 anni di lavoro nel settore pittura e gessatura. Al fine di poter presentare domanda di pensionamento anticipato è inoltre necessario che tu abbia lavorato continuativamente negli ultimi sette anni in un'impresa di pittura e gessatura.

Qual è l’importo della rendita transitoria?
Calcola online la tua rendita transitoria oppure chiedi una consulenza presso Unia.

Per quanto tempo si usufruisce della rendita transitoria?
La rendita transitoria termina con il raggiungimento dell’età AVS ordinaria che coincide con il 65° anno di vita per gli uomini e con il 64° anno per le donne.

Dove posso trovare maggiori informazioni?
Puoi trovare informazioni dettagliate sul nuovo modello di pensionamento anticipato online.
Qui trovi il link di calcolo che ti consente di quantificare la tua rendita transitoria e tutti i moduli di richiesta da stampare e compilare.

Solo per il Socios dalla Unia Zurigo-Sciaffusa

Prendi un appuntamento con il servizio giuridico di Unia Zurigo-Sciaffusa.
Ti aiutiamo a compilare la domanda!

Chiamaci al numero 0848 11 33 22 da lunedì a venerdì nei nostri orari di servizio telefonico o scrivici all’indirizzo di posta elettronica
zh-sh[at]unia.ch.